Calli 4 min - Tempo di lettura

Come prevenire la formazione di un callo

Come prevenire la formazione di un callo Come prevenire la formazione di un callo Come prevenire la formazione di un callo

I calli sono uno tra i più comuni disturbi del piede. Si formano a causa di un aumento di produzione di cheratina da parte del nostro corpo per proteggersi da pressioni o sfregamenti ripetuti o prolungati. Per questo motivo i calli di solito compaiono in punti tipicamente soggetti a pressione e alcune persone sono più inclini a svilupparli rispetto ad altre.

Chi soffre di calli e perché?

Alcuni fattori di rischio per lo sviluppo dei calli possono essere di tipo genetico, oppure possono essere dovuti, ad esempio, a traumi o all’invecchiamento. Tra questi rientrano le anomalie del piede (piede piatto e andatura anomala), oppure le deformità (come l’alluce valgo e le dita a martello), oppure la ridotta elasticità della pelle dovuta all’età. Altri fattori di rischio sono correlati allo stile di vita. Le persone che svolgono lavori che richiedono di stare a lungo in piedi (come ad esempio infermieri, camerieri, postini e assistenti di volo) corrono un rischio maggiore di sviluppare i calli. Un fattore di rischio molto importante, tuttavia, è la scelta delle calzature. Troppo spesso le scarpe vengono scelte per il loro aspetto e non si presta abbastanza attenzione a una buona vestibilità e al comfort.

La prevenzione è il miglior rimedio

Il modo migliore per prevenire i calli è evitare il più possibile le cause appena citate. Ecco alcuni consigli generali da seguire per prevenire i calli, senza dover rinunciare alle attività preferite o a quelle lavorative:

Cosa fare:

  • Prendersi cura dei propri piedi. Lavarli con acqua e sapone ogni sera e applicare una crema idratante specifica per i piedi dopo averli asciugati bene. Se la pelle è indurita, è opportuno usare regolarmente una pietra pomice o una lima per rimuoverla.
  • Tagliare le unghie dei piedi. Le unghie lunghe dei piedi possono sfregarsi sulle dita vicine o spingere il dito contro la scarpa. Per tagliare correttamente le unghie dei piedi, assicurarsi di tagliarle trasversalmente e non arrotondate o inclinate.
  • Indossare scarpe comode e ben aderenti. La causa più comune dei calli sono le scarpe di dimensione o forma sbagliata. Ovviamente, le scarpe ideali sono larghe e comode, con tacco basso e suola morbida, che non stringono e non sfregano. Poiché i piedi durante il giorno si gonfiano leggermente, è preferibile acquistare le scarpe la sera, quando i piedi sono più gonfi. Si consiglia poi di fare attenzione anche a eventuali cuciture che potrebbero causare irritazione.
  • Si consiglia di sostituire regolarmente le scarpe per evitare di irritare sempre gli stessi punti di pressione ogni giorno. Ciò è particolarmente consigliabile per le persone a rischio più elevato a causa della loro attività lavorativa.
  • Indossare calze comode, meglio se sono spesse e morbide.
  • Evitare l’eccessiva sudorazione. Se si tende a sudare molto, è consigliabile usare il talco nelle calze.
  • Utilizzare cuscinetti per tallone o solette morbide. Se si deve stare in piedi o camminare molto a causa dell’attività lavorativa, questo potrebbe aiutare ad alleviare la pressione sui piedi.
  • Prestare attenzione ai piedi. Prendersi cura di qualsiasi irritazione o dolore e, se necessario, consultare regolarmente un podologo.
  • Proteggere i piedi quando si usano scarpe nuove. Indossare calze spesse o bende leggere e traspiranti sulle aree soggette alla formazione di calli quando si usano scarpe nuove. Nel caso in cui si indossino scarpe strette o quando si inizia a sentire pressione potrebbe essere utile utilizzare cerotti per calli come i cerotti Compeed® Cerotti per Calli. I cerotti Compeed® Cerotti per Calli hanno uno strato protettivo per prevenire ulteriori sfregamenti. La loro tecnologia idrocolloidale  è progettata per fornire una continua idratazione.
  • Consultare il medico se ci sono dei problemi congeniti ai piedi, come deformità o andatura anomala. In questi casi, il medico potrebbe consigliare l’uso di speciali calzature o di solette correttive.
La causa più comune dei calli sono le scarpe di dimensione o forma sbagliata.

Cosa evitare:

  • Evitare di indossare scarpe inadatte quando possibile. Cercare di non indossare scarpe troppo strette, troppo larghe, troppo alte o con cuciture mal posizionate. I tipi di scarpe che non sono adatte per un uso prolungato sono quelle con tacchi alti, tacchi a punta e stivali alti ad arco.
  • Evitare di indossare calze che non aderiscono perfettamente o di non indossare le calze o di camminare scalzi.
  • Cercare di evitare di stare in piedi per periodi prolungati.