Vesciche

Piedi ed hiking (escursionismo): evitare le vesciche

3 min - Tempo di lettura
Piedi ed hiking (escursionismo): evitare le vesciche Piedi ed hiking (escursionismo): evitare le vesciche Piedi ed hiking (escursionismo): evitare le vesciche

Non c’è niente come le escursioni all’aria aperta. La bellezza della natura, l’aria fresca, la pace e la tranquillità. Ma non tutte le esperienze di escursionismo sono uguali e la differenza è tutta nella preparazione. Prepararsi vuol dire pianificare il percorso; preparare mappa, acqua, cibo e strati di vestiti leggeri; e anche camminare in giro per il quartiere portando lo zaino per fare pratica. Dopo questo tutto si è pronti per iniziare, ma abbiamo pensato a preparare anche i piedi?

Camminare per i boschi con un’escursione organizzata è fantastico per l’anima, ma non così fantastico per i piedi e un problema al piede può rovinare l’intera giornata. Una delle lesioni più comuni al piede durante un’escursione è una vescica. Può sembrare una cosa poco importante, ma le vesciche non dovrebbero essere prese troppo alla leggera. Ignorarle condurrà solo verso un percorso più lento e doloroso.

Non bisogna preoccuparsi, ci sono alcune cose che si possono fare per prevenire la formazione di vesciche. La prima, e più importante, cosa da fare è scegliere il giusto scarponcino da trekking per il piede e per il tipo di escursione. Quando si acquistano scarpe da trekking, una buona vestibilità è fondamentale: le dita dei piedi dovrebbero avere molto spazio di manovra e le caviglie dovrebbero avere un buon sostegno. Lo stivale dovrebbe adattarsi perfettamente alla pianta del piede mentre il tallone rimane al suo posto. Una scarpa instabile, infatti, è la causa principale delle vesciche durante un’escursione.

Provare sempre le scarpe da trekking con i propri calzini da trekking per ottenere una sensazione precisa di comfort e vestibilità. Si consigliano calze sintetiche specifiche con tessuto traspirante che assorbono l’umidità. Assicurarsi che i calzini si adattino bene e non scivolino su e giù durante la camminata.

Suggerimenti per te
Vesciche

Hiking e trekking: cosa fare se compare una vescica

C’è una grande varietà di stili, modelli e materiali per le scarpe da trekking e la combinazione migliore dipende dal tipo di terreno che si sta percorrendo. Una volta trovata la scarpa giusta, assicurarsi di dargli il tempo sufficiente di ammorbidirsi correttamente. Mantenere i piedi asciutti è importante per prevenire la formazione delle vesciche. Ricordarsi di mettere in valigia due o tre paia di calzini di ricambio in modo da poterli cambiare se capita di camminare nell’acqua.

Sebbene si cerchi di mantenere leggero lo zaino, è importante aggiungere anche un kit di pronto soccorso che dovrebbe includere una confezione di cerotti specifici per le vesciche, materiale assorbente come garza e disinfettante. Se si forma una vescica, è necessario agire rapidamente per evitare ritardi o disagi. Se la vescica scoppia e si trasforma in una ferita, è necessario pulirla con disinfettante, asciugarla con il materiale assorbente e coprirla con un cerotto specifico. Se la vescica non è scoppiata, bisogna utilizzare il cerotto specifico. Non bisognerebbe mai far scoppiare una vescica perché si rischia di infettarla. Con questi suggerimenti  si riuscirà ad affrontare l’escursione senza vesciche! Scopri cosa fare se compare una vescica durante un’escursione.