Herpes Labiale

Come liberarsi dell’herpes labiale nelle prime fasi

4 min - Tempo di lettura
Come liberarsi dell’herpes labiale nelle prime fasi Come liberarsi dell’herpes labiale nelle prime fasi Come liberarsi dell’herpes labiale nelle prime fasi

L’herpes labiale o febbre delle labbra è il risultato di una reazione infiammatoria a seguito di un’infezione da herpes simplex virus 1 (HSV-1) o dalla sua riattivazione. Non sempre si riesce a prevenire l’herpes labiale, ma è possibile curarlo prima che si sviluppi una piaga più grande e limitare il disagio e la sensazione di isolamento derivante.

Riconoscere i primi segnali di allarme

Il momento migliore per iniziare a curare l’herpes labiale è non appena si avvertono i primi sintomi.
Il segnale di avvertimento precoce più comune di un herpes labiale è il prurito intorno alle labbra. Questo sintomo può verificarsi alcuni giorni prima della comparsa delle vescicole. Si può anche provare una sensazione di bruciore o formicolio che di solito inizia a svilupparsi un giorno o due prima che si manifesti l’herpes labiale.
È importante agire il più rapidamente possibile. Più velocemente si interverrà, più rapida sarà la sua guarigione. Si può anche impedire che si manifesti o accelerare il processo di guarigione, se le vescicole si sono già formate.

È importante agire il più rapidamente possibile. Più velocemente si interverrà, più rapida sarà la sua guarigione. Si può anche impedire che si manifesti o accelerare il processo di guarigione, se le vescicole si sono già formate.

Prevenire la comparsa

Se si soffre frequentemente di herpes labiale, è utile sapere che sono disponibili alcuni rimedi. Come ad esempio: Compeed® Trattamento dell’Herpes Labiale 15 cerottini trasparenti, che non solo rendono meno visibile l’herpes labiale, ma agiscono anche come uno scudo antivirus, riducendo il rischio di contagio.
Molto spesso, i farmaci antivirali vengono utilizzati per fermare la moltiplicazione del virus. Gli antivirali per l’herpes labiale si presentano in due diverse forme: in crema, che viene applicata direttamente sull’area e in pillole che vengono assunte per via orale.
Esistono dei dati recenti sull’utilizzo di olii essenziali per la cura dell’herpes labiale. Ad esempio, è stato dimostrato che il Tea Tree oil ha la capacità di combattere il virus dell’herpes simplex (HSV-1) e sia l’olio di menta piperita che l’olio di melissa inibiscono la sua attività. Ma è necessario consultare uno specialista perché, se usati in modo improprio, gli oli essenziali potrebbero causare reazioni allergiche.

Impara a conoscere i fattori scatenanti

Suggerimenti per te
Herpes Labiale

Fattori scatenanti di herpes labiale: cosa si può fare

Si può provare a evitare lo sviluppo dell’ herpes labiale conoscendo ciò che lo scatena.
I fattori scatenanti dell’herpes labiale generalmente sono: stress, malattie, insonnia, affaticamento ed esposizione al sole o anche condizioni meteorologiche estreme.
Per ridurre il livello di stress, può essere una buona opzione praticare sport o usare tecniche di rilassamento o meditazione.
Inoltre, uno stile di vita sano, con una dieta equilibrata e senza consumo eccessivo di tabacco, consente di rafforzare le difese immunitarie che terranno sotto controllo il virus dormiente.
Se si verificassero diversi focolai all’anno, potrebbe essere una buona idea tenere un diario o appuntarsi informazioni, come: la dieta seguita, le attività svolte, le malattie di cui abbiamo sofferto e altri eventi della vita. In questo modo, è più facile identificare i fattori che scatenano l’infezione ricorrente.
Un ulteriore vantaggio della conoscenza dei fattori scatenanti dell’herpes labiale è la capacità di essere ancora più proattivi nell’assumere misure preventive.

Un ulteriore vantaggio della conoscenza dei fattori scatenanti dell'herpes labiale è la capacità di essere ancora più proattivi nell'assumere misure preventive.

Quale dieta seguire?

Poiché il virus e altri agenti infettivi sono generalmente tenuti sotto controllo dal sistema immunitario, è essenziale rafforzare la capacità di combattere le infezioni. Nutrirsi con una dieta ricca di frutta e verdura consente di rafforzare le difese immunitarie. Secondo alcuni studi, l’arginina e la lisina sono due aminoacidi che svolgono un ruolo centrale, perché sono elementi costitutivi delle proteine e si pensa che influenzino l’espressione del virus dell’herpes simplex (HSV-1). L’arginina potrebbe favorire la moltiplicazione del virus perché sono necessarie proteine ricche di arginina, mentre la lisina potrebbe inibire la loro sintesi. Evitando cibi ricchi di arginina, come il cioccolato, le arachidi o le mandorle, è possibile ridurre al minimo la durata di un focolaio di herpes labiale. Inoltre, è consigliabile privilegiare cibi ricchi di lisina come le uova, i pesci come il tonno, i semi di soia o il parmigiano, per ottimizzare i tempi di guarigione.